12651104_1697125703833035_7023784589502933941_n

Luna Palumbo, all’anagrafe Lucia Palumbo, cheppoi sono io, è nata a Salerno nel XX secolo.
Questo è quanto raccolto su di me in 23 anni di intensa vita:

“Lei sarà la rovina della nostra famiglia” (Il padre)

“Ha grandi potenzialità. Potrebbe fare molto di più.” (I Prof.)

“Possessiva e tirchia.” (La sorella)

“La migliore del mondo.” (La nonna)

“Non rispetta gli orari di riposo.” (I vicini)

“E’ l’IMBARAZZO in persona.” (Gli amici)

“Ha le unghie ma non graffia.” (Rudy Zerbi)

“E’ la torellina giusta per l’arena del rock”. (Piero Pelù)

“E’ diversa da tutti gli altri, ha il rock dentro.” (Raffaella Carrà)

“E’ come un bel libro da leggere che non vorrei mai finisse.” (Noemi)

“Quando canta è come se ricevessi un massaggio thailandese dalle sue corde vocali”. (J-Ax)

“Personalità bizzarra, anima votata al protagonismo e al perfezionismo, vivace, reattiva, capace ed efficiente, dirigente in doppiopetto, sognatrice cronica.” (Gli esperti)

“Grande senso artistico, gusto del bello, senso del colore. È intuitiva, romantica, stravagante.
Non sa vivere nel presente: si rifugia nel passato e sogna il futuro.
Ama l’insolito, l’eccentrico, l’eccezionale. Si esprime attraverso l’arte. (Gli ottimisti)

“Sono solo una cretina.” (Luna)

Premi
Vincitrice “Ti va di cantare? 2″ (2011)
3°classificata – Festival “Voci Nuove” Nocera Superiore (2012)
2°classificata – Play Music Festival – 2°edizione (2013)
Semifinalista “Festival di Castrocaro” (2013)
Concorrente “The voice of Italy” – Team J-Ax – Team Carrà) (2014)

Share